| | SLO | ENG | Cookies and privacy

Bigger font | Smaller font

Show document

Title:Ravnanje s stvarnim premoženjem samoupravnih lokalnih skupnosti
Authors:Pavšič, Janja (Author)
Brezovnik, Boštjan (Mentor) More about this mentor... New window
Vrenčur, Renato (Co-mentor)
Files:.pdf MAG_Pavsic_Janja_2016.pdf (1,35 MB)
 
Language:Slovenian
Work type:Master's thesis (m2)
Typology:2.09 - Master's Thesis
Organization:PF - Faculty of Law
Abstract:Stvarno premoženje lokalnih skupnosti in premoženje na sploh, je občutljiva tematika, ki zadeva prav vsakega lastnika nepremičnine. Lokalne skupnosti so lastnice zelo velikega števila nepremičnin, tako v Sloveniji kot tudi na Hrvaškem in v Italiji. Imajo toliko premoženja, da veliko lokalnih skupnosti svojega premoženja, sploh nima v celoti evidentiranega. V Sloveniji ZSPDSLS sicer predpisuje dolžnost vzpostavitve in vodenja evidenc nepremičnega premoženja, vendar je iz razgovorov z lokalnimi skupnostmi razbrati, da te evidence niso usklajene z dejanskim stanjem. Posledica sprejetja Zakona o davku na nepremičnine, ki je bil nato razveljavljen, je bila, da so lokalne skupnosti začele pospešeno pregledovati stanje svojega nepremičnega premoženja, vendar točnega pregleda nad vzpostavljenimi evidencami in uskladitvijo z dejanskim stanjem, nimamo. Razpolaganje s stvarnim premoženjem se z vidika lokalne skupnosti obravnava iz različnih zornih kotov. Zagotovo je prodaja nepremičnin pot do prihodkov proračuna, vendarle pa ni in tudi ne sme biti to edini razlog prodaje. Prodaja gradbenih parcel ali obstoječih objektov ima večjo dodano vrednost od samega prihodka od prodaje, ki je enkraten. Postopki prodaje stvarnega premoženja so v Sloveniji dokaj podrobno predpisani, morda celo preveč podrobno. To je nedvomno eden od razlogov za številne napake, ki se pri ravnanju s stvarnim premoženjem pojavljajo. Poleg pretiranega normiranja smo priča tudi pogostim spremembam zakonodaje, ki jim občine z zelo malo zaposlenimi, težko sledijo. Še dodatno otežuje ravnanje s stvarnim premoženjem zakonodaja, ki ne predvideva nobenih izjem, ki se v praksi pokažejo za nujne. V magistrski nalogi je tako prikazana primerjava zakonodaje na področju razpolaganja s stvarnim premoženjem v Sloveniji, v Italiji in na Hrvaškem ter na podlagi primerjalne analize podan predlog za spremembo zakonodaje. Napake, ki jih lokalne skupnosti pri svojem delu naredijo, bi lahko razdelili na dva sklopa. V prvi sklop lahko uvrstimo napake, ki so posledica površnosti in kljub strojeni napaki, premoženje lokalne skupnosti ni oškodovano. V drugi sklop pa lahko uvrstimo napake, ki bi jih bilo potrebno poimenovati kot »namerno neupoštevanje in izigravanje zakona«. Zakonodajna ureditev v Sloveniji je kljub pomanjkljivostim dobra, saj je relativno poenotena, medtem ko lokalne skupnosti na Hrvaškem in v Italiji to materijo samostojno urejajo s svojimi odloki. Kljub temu, bi bilo smiselno obstoječo še izboljšati in iz tujih pravnih ureditev povzeti nekatere rešitve, ki bi olajšale dolgotrajne postopke ravnanja s stvarnim premoženjem. Zagotovo bi bilo smiselno uvesti določene izjeme od prodaje nepremičnin na javni dražbi oz. javnem zbiranju ponudb, kot jih poznajo na Hrvaškem, stroške postopka bi bilo smiselno prevaliti na stranko, v tistih primerih, ko se nepremičnina prodaja izključno na podlagi vloge in interesa stranke, izdelavo cenitev nepremičnin bi lahko predvideli znotraj občinske uprave, seveda pod pogojem, da ima javni uslužbenec opravljen ustrezen strokovni izpit, uvesti bi morali odškodninsko odgovornost v primeru oškodovanja premoženja lokalne skupnosti in ničnost pogodb sklenjenih v nasprotju z zakonodajo.
Keywords:stvarno premoženje, Zakon o stvarnem premoženju države in samoupravnih lokalnih skupnosti, nepremičnina, lokalna skupnost, ravnanje s stvarnim premoženjem
Year of publishing:2016
Publisher:[J. Pavšič]
Source:Maribor
UDC:347.27(043.3)
COBISS_ID:5216043 Link is opened in a new window
NUK URN:URN:SI:UM:DK:89BTHFKS
Views:664
Downloads:98
Metadata:XML RDF-CHPDL DC-XML DC-RDF
Categories:PF
:
  
Average score:(0 votes)
Your score:Voting is allowed only for logged in users.
Share:AddThis
AddThis uses cookies that require your consent. Edit consent...

Hover the mouse pointer over a document title to show the abstract or click on the title to get all document metadata.

Secondary language

Language:Italian
Title:L'alienazione degli immobili del ente locale
Abstract:Il patrimonio materiale delle autorità locali e il patrimonio in generale è un tema sensibile che riguarda ogni singolo proprietario dell'immobile. Sia in Slovenia che in Italia e in Croazia le autorità locali sono proprietarie di tanti immobili. Il loro patrimonio è cosi grande da rendere addirittura impossibile la sua totale evidenziazione. In Slovenia l'obbligo di instaurare e curare i registri del patrimonio immobiliare è prescritto dalla legge ZSPDSLS ma dalle discussioni con le autorità locali deriva che questi registri non rilevano lo stato di fatto. In conseguenza all'entrata in vigore della Legge sull'imposta sugli immobili, successivamente abrogata, le autorità locali avevano iniziato a esaminare velocemente lo stato del loro patrimonio immobiliare ma comunque non esiste un accurato quadro dei registri instaurati e del loro coordinamento con lo stato di fatto. Dal punto di vista delle autorità locali la disposizione con il patrimonio materiale viene trattata da diversi punti di vista. Sicuramente la vendita degli immobili è un modo con cui ottenere entrate di bilancio e quindi fonti per nuovi investimenti, ma questo non è e non può essere l'unico motivo di vendita. La vendita di particelle costruibili o di edifici esistenti ha un valore aggiunto maggiore rispetto alla semplice entrata da vendita che è semplicemente una singola entrata. In Slovenia le procedure di vendita del patrimonio materiale sono prescritte in modo preciso, forse anche troppo preciso. Questo è sicuramente una delle tante ragioni per gli errori che si commettono nella gestione del patrimonio materiale. A parte la sovranormazione, una ragione sono anche le continue modifiche della legislazione, che i comuni con pochi dipendenti difficilmente riescono a seguire. La gestione del patrimonio materiale è ostacolata anche dalla legislazione che in questo campo non prevede alcune eccezioni, che nella prassi sarebbero necessarie. La tesi di laurea magistrale viene trattata la comparazione della legislazione sulla disposizione del patrimonio materiale in Slovenia, Italia e Croazia. In base all'analisi comparativa sono successivamente fornite le proposte di modifica della legislazione. Gli errori commessi dalle autorità locali possono essere divisi in 2 gruppi. Nel primo gruppo appartengono gli errori superficiali che pero non danneggiano il patrimonio dell'autorità locale. Nel secondo gruppo invece appartengono gli errori che dovrebbero essere nominati quale »apposita inosservanza e elusione della legge«. Nonostante presenti lacune, la legislativa slovena in materia è buona, essendo relativamente unificata. A differenza dalle autorità locali croate e italiane che regolano autonomamente questa materia con decreti. Nonostante ciò, sarebbe sensato perfezionare la legislazione vigente e importare da altri sistemi giuridici alcune soluzioni che faciliterebbero la gestione del patrimonio materiale. Sarebbe sicuramente sensata l'introduzione di determinate eccezioni per la vendita di immobili sull'asta pubblica o tramite bando di gara, già conosciute in Croazia, porre le spese del procedimento a carico del cliente almeno nei casi di vendita dell'immobile su esclusiva richiesta e interesse del cliente, prevedere che le perizie siano fatte nell'ambito dell'amministrazione comunale, a condizione che ovviamente il dipendente pubblico abbia superato l'idoneo esame professionale. Introdurre la responsabilità per danneggiamento del patrimonio dell'autorità locale e la nullità dei contratti in contrasto con la legislazione. Tutte queste soluzioni sono conosciute sia in Italia che in Croazia e quindi sarebbe sensato esaminarle e introdurle nella legislazione slovena in modo idoneo.
Keywords:patrimonio disponibile, alienazione, ente locale, immobile, alienazione degli immobili


Comments

Leave comment

You have to log in to leave a comment.

Comments (0)
0 - 0 / 0
 
There are no comments!

Back
Logos of partners University of Maribor University of Ljubljana University of Primorska University of Nova Gorica